lunedì 14 marzo 2011

quando l'ispirazione ti abbandona...

credo che il titolo sia sufficiente a esprimere il vuoto assoluto che regna nella mia testa...
 un deserto...la stanchezza mi ha completamente svuotata...
ed è a questo punto che sorge la domanda: che fare quando l'ispirazione ti abbandona?
lasciarsi travolgere dal mondo per cercare nella confusione qualcosa che riaccenda la scintilla? oppure correre e rincorrerla nel vuoto della tua testa, nella speranza di trovare un oasi nel deserto? e se poi quell'oasi non ci fosse, se l'aridità fosse completa, se davvero non ci fosse più nulla da dire? 
basta guardarsi intorno un nanosecondo per capire che di gente che ha voglia di parlare ce n'è tanta...ma quanti di questi hanno realmente qualcosa da dire, hanno veramente trovato un motivo per cui valga la pena sprecare tempo e fiato, insomma una ispirazione?  
io credo che siano in pochi. anzi, sono convinta che la maggior parte delle persone parli solo per dar aria ai polmoni, cosa che sono abbastanza convinta possa essere tranquillamente fatta anche a bocca chiusa...
per una che ha perso l'ispirazione ho scritto fin troppo...quindi vi saluto e aspetto con pazienza di trovare finalmente quell'oasi nel deserto...respirando nel frattempo con la bocca accuratamente chiusa.

5 commenti:

  1. Vagare dentro se stessi può essere d'aiuto per trovare l'equilibrio,ma credo che la scintilla sia là fuori...;)

    RispondiElimina
  2. in dei momenti è necessario guardarsi dentro e fare il punto della situazione, capire quanta strada si è fatto e quanta ancora ce ne sia da fare, dove si vuole arrivare...sempre che si voglia arrivare da qualche parte...magari non c'è una meta, il bello sta solo nel camminare nello scoprirsi e nello scoprire ogni giorno, nell'aprirsi al mondo e lasciarsi riempire...forse là furoi c'è davvero quella scintilla...

    RispondiElimina
  3. Buon viaggio,dentro e fuori...Come fa quella canzone?:) E buon cammino ovunque tu vada...che le stelle ti guidino sempre e la strada ti porti lontano!

    RispondiElimina
  4. grazie!!! =)
    per la cronaca la canzone è "la strada" dei modena city rambles...davvero bella...
    "non voltarti ti prego, nessun rimpianto per quello che è stato, che le stelle ti guidino sempre e la strada ti porti lontano"

    RispondiElimina
  5. E come potrei non conoscerla?;)

    RispondiElimina